Trackability, dalla Startup University a Cariplo Factory in pochi mesi

Facebooktwitterlinkedin

Abbiamo intervistato le founders di Trackability, una delle startup che ha preso parte alla scorsa edizione della Startup University, tra quelle che stanno ottenendo risultati importanti.

Il loro progetto si colloca nell’ambito della social innovation ed è incentrato su un portale dedicato al turismo accessibile in senso lato, attraverso il quale potenziali clienti di strutture ricettive possono verificare il rispetto dei requisiti di accessibilità delle stesse, certificati dai professionisti del team di Trackability.

Vediamo cosa ci hanno raccontato in merito all’esperienza fatta con noi e su quanto accaduto dopo la Startup University.

Nel 2018 la vostra startup ha partecipato al programma di pre-accelerazione “Startup University”. Cosa ha significato questa esperienza per la crescita del progetto?

La partecipazione al programma di pre-accelerazione Startup University ha rappresentato per noi un momento fondamentale di confronto riguardo la nostra idea e di accrescimento delle competenze imprenditoriali.

Grazie ai diversi incontri con gli esperti mentor del programma, siamo riuscite a capire meglio punti di forza e debolezza del progetto, e le necessità cui sopperire per migliorare l’efficienza del servizio offerto. Abbiamo inoltre avuto la possibilità di confrontarci con altri progetti e vedere come gli altri gestivano problematiche affini. 

In che fase di sviluppo vi trovate attualmente?

La nostra startup è nella delicata fase di validazione del business model. Stiamo stringendo accordi con vari stakeholders e vendendo le prime certificazioni, utilizzando i feedback che riceviamo dal mercato per affinare sempre più la qualità del servizio offerto.

Il percorso fatto con i mentor della Startup University vi ha consentito di incontrare investitori, anche al fuori di essa, o di entrare in programmi di accelerazione?

Il continuo confronto con i mentor del percorso ci ha consentito di rendere il nostro modello di business più concreto.

Durante la Startup University abbiamo acquisito un’ottima capacità di presentare l’iniziativa ad investitori e imprenditori, realizzando pitch sempre più coinvolgenti. 

Questa qualità, unita alle modifiche man mano apportate al business model, ci ha permesso di superare una competition di livello nazionale e di essere selezionate da un programma di accelerazione sostenuto da Cariplo Factory, che stiamo seguendo in “Primo Miglio” a Rimini.

Vista la vostra esperienza positiva, quali sono i motivi per cui consigliereste ad altri team la Startup University?

Ci sentiamo di consigliare fortemente la partecipazione alla Startup University perchè si tratta di uno dei pochi percorsi in Italia che realmente permette di confrontarsi con professionisti altamente esperti in ambito startup e innovazione, di mettersi alla prova in un ambiente “protetto” e di essere pronti ad affrontare le molteplici sfide che il mondo imprenditoriale presenta.


Vuoi ripetere l’esperienza delle ragazze di Trackability?

Partecipa con il tuo team alla nuova edizione della Startup University!


 

Facebooktwitterlinkedin
Stefano Narducci
Stefano Narducci
Presidente di Startup Club, associazione organizzatrice della Startup University, il programma di pre-accelerazione per gli innovatori del Sud Italia. E' avvocato esperto di startup innovative, diritto societario, commerciale e contrattualistica. Ha conseguito il titolo di "Startup Specialist" nel 2015 ed è coordinatore e mentor del programma. Ha finora selezionato e assistito decine di startup nel loro percorso di crescita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TRASFORMA LA TUA IDEA IN STARTUP DI SUCCESSO

Inserisci l'Email e Scopri come Validare la tua Idea in 4 Mesi ottenendo Investimenti!
E-mail
Cliccando su "Invia" si acconsente il trattamento dei dati personali per le finalità della Startup University